teatro
LE ROSE DI JUNGER

Di: Giacomo Fanfani. Con: Martina Guideri, Rafael Porras Montero. Regia: Giacomo Fanfani. Vincitore di Emergenze Creative 2010. Vincitore di You_theatre 2011

Jürgen tiene un registro di assoluta verità e assoluta intimità. È un uomo che ha visto cosa accade nei campi, ha subito il proprio annientamento e più del dolore può solo provare immobilità. Gretel invece si affida ad una costante recitazione che la rende ancora più tragica nei momenti in cui mostra la sua umanità e ancor più spietata quando dimostra la propria crudeltà. Dietro di loro un mucchio di abiti di ogni genere, a memoria dello spogliamento all’arrivo dei campi, domina lo spazio scenico come a significare il solo limite possibile per l’uomo ovvero la morte e come a ricordare allo spettatore che nelle carneficine è l’umanità stessa a scegliere di uccidere e morire. Il linguaggio poetico e brutale del testo è l’elemento che porta il dramma ad essere musica e rumore: l‘abbattimento delle frontiere, dei pregiudizi, dei moralismi viene offerto senza proporre soluzione ma suggerendo una urgente presa di coscienza. Elemento cardine le rose, simbolo di diversità, protette e oltraggiate dai protagonisti in una costante giostra che indica gli infiniti confini dei campi di sterminio, reali e mentali, che appartengono, spesso senza preoccupazione, alla contemporaneità.

dettagli
Biglietto: Intero 8 € - ridotto 6 €
quando
DoLuMaMeGiVeSa
Orario: (scegli la data)
dove
Teatrino Zero
Via Don Carraro, località Crea, 30038 Spinea (VE)
Area Centrale Veneta
eventi
 
DATE
EVENTI
LUOGHI
TESTO
Da
A
Mostre
Musica
Teatro
Danza
Rassegne cinematografiche
Tradizioni veneziane
Sport e giochi
Conferenze e convegni
Fiere e mercati
Centro Storico
Terraferma
Lido
Isole della Laguna
Area Centrale Veneta
Cavallino - Jesolo
Chioggia
Riviera del Brenta
Veneto Orientale
  X
  X