theatre
Orlando - Orlando

Dove nasce l’Arte? Nasce per difendersi, per denunciare, per incarnare Amore? L’Artista è colui che fino in fondo si è lasciato plasmare, rompere, annientare da Amore, a tal punto da non riconoscere più se stesso? Ciascuna di queste domande ha uno sforzo di risposta in ORLANDO - ORLANDO, spettacolo presentato dalla compagnia Indigena Teatro; da sabato 23 Marzo in scena nel piccolo Teatro della Murata di Mestre. Virginia Woolf scrive il suo Orlando nel 1928 e regala così alla società inglese un’esperienza letteraria innovativa e sperimentale. L'allestimento teatrale, riscritto e diretto dal veneziano Stefano Pagin, si concentra sulla tormentata figura dell’artista in epoca moderna, dove l’Arte sembra avere perso la sua riconoscibilità. L’artista Orlando, per sopravvivere come tale, si lascia ispirare da una storia d’amore, ricostruendo assieme al pubblico gli elementi che l’hanno reso portatore d’arte. La vita di un essere umano, in effetti, può essere considerata opera d’arte, soprattutto se raccontiamo la storia di un uomo che ha perduto l’amore durante l’adolescenza e lo insegue attraversando i secoli, dal 500 al 2000, cambiando convezioni e culture a seconda delle epoche, addirittura trasformandosi in donna per poter svelare, non senza ironia, cosa significhi amare da entrambi i lati. Woolf prende a prestito dal famoso poema italiano il suo eroe collocandolo nella società elisabettiana. Nella sua versione usa l'Italia come terra immaginaria e attraverso il testo evoca i vulcani delle Eolie, gli ulivi toscani, le onde del mar Mediterraneo. La battaglia di Orlando non è più furiosa. È una battaglia interna. Egli lotta contro il doloroso senso di abbandono e di solitudine, diventando così un eroe simile a tutti noi. Il monologo, interpretato dall'attore padovano Stefano Scandaletti, si è infine meritato due premi nazionali: il Premio Off del Teatro Stabile del Veneto come miglior spettacolo e il Premio Argot Off per la Drammaturgia Contemporanea.

MOTIVAZIONE DEL PREMIO ARGOT OFF: Per una prospettiva tutta personale di lettura del testo, capace di suggerire lo smarrimento della propria identità fisica e interiore, questione tuttora irrisolta della nostra presenza nel mondo contemporaneo. La giuria ha quindi determinato la possibilità di offrire un’occasione d’incontro con il pubblico romano, nell’ambito della stagione 2012/2013 del Teatro Argot, a Indigena Teatro con Orlando - Orlando per la compiutezza formale dello spettacolo. Inoltre il lavoro realizzato dall’attore Stefano Scandaletti coglie a pieno la sospensione fisica e temporale che il testo e l'impianto registico-scenico intendono suggerire.

information
Ticket: consulta il sito del teatro
when
from Mar 23, 13 to Mar 29, 13
SuMoTuWeThFrSa
Time: (pick a date)
where
Teatro della Murata
Via Giordano Bruno 19 - 30174 Mestre, Venezia
Terraferma
events
 
DATES
EVENTS
PLACES
TEXT
From
To
Exhibitions
Music
Theatre
Ballet
Film reviews
Venetian traditions
Sports and games
Meetings and conferences
Fairs and markets
Centro Storico
Terraferma
Lido
Isole della Laguna
Area Centrale Veneta
Cavallino - Jesolo
Chioggia
Riviera del Brenta
Veneto Orientale
  X
  X